Difference between revisions of "L'islam E La Modernità - Riflessioni Blasfeme"

From No Subject - Encyclopedia of Psychoanalysis
Jump to: navigation, search
m (Text replacement - "|- | Series: | |-" to "|-")
m (Text replacement - "<u>Download</u>]</div></div></div>" to "<u>Download</u>]</div></div></div> Category:Slavoj Zizek Downloads Category:Slavoj Zizek:Books Category:Slavoj Zizek:Bibliography Category:Slavoj Zizek Books")
 
Line 55: Line 55:
  
 
</div><div class="book-cover">[[Image:7c6e12880150b7aa696deb9ba2ac5cee-d.jpg]]</div><div class="book-descr">«Ora che siamo tutti in stato di shock in conseguenza della furia omicida che ha investito Charlie Hebdo, è il momento giusto per armarsi di coraggio e pensare». Sono queste le prime righe del libro breve e illuminante che Slavoj Zizej ha scritto immediatamente dopo la strage, a partire da un pezzo scritto per il quotidiano la Repubblica e pubblicato poi sui maggiori giornali del mondo. «Pensare significa in questo caso abbandonare il nostro autocompiacimento dei progressisti e ammettere che il conflitto fra la permissività liberale e il fondamentalismo è a conti fatti un falso conflitto, un circolo vizioso che si crea fra due poli che si generano e si presuppongo- no l'un l'altro»: è questa una delle principali conclusioni, ma nella seconda parte del libro Zizek affronta alcuni dei temi fondamentali dell'Islam radicale, e in specie della condizione femminile, con gli strumenti affilatissimi della psicoanalisi, tentando una comprensione inedita e profonda di alcuni dei suoi dogmi principali.</div><div class="book-info"><div class="book-info__download">[https://libgen.me/item/adv/1362509 <u>Download</u>]</div></div></div>
 
</div><div class="book-cover">[[Image:7c6e12880150b7aa696deb9ba2ac5cee-d.jpg]]</div><div class="book-descr">«Ora che siamo tutti in stato di shock in conseguenza della furia omicida che ha investito Charlie Hebdo, è il momento giusto per armarsi di coraggio e pensare». Sono queste le prime righe del libro breve e illuminante che Slavoj Zizej ha scritto immediatamente dopo la strage, a partire da un pezzo scritto per il quotidiano la Repubblica e pubblicato poi sui maggiori giornali del mondo. «Pensare significa in questo caso abbandonare il nostro autocompiacimento dei progressisti e ammettere che il conflitto fra la permissività liberale e il fondamentalismo è a conti fatti un falso conflitto, un circolo vizioso che si crea fra due poli che si generano e si presuppongo- no l'un l'altro»: è questa una delle principali conclusioni, ma nella seconda parte del libro Zizek affronta alcuni dei temi fondamentali dell'Islam radicale, e in specie della condizione femminile, con gli strumenti affilatissimi della psicoanalisi, tentando una comprensione inedita e profonda di alcuni dei suoi dogmi principali.</div><div class="book-info"><div class="book-info__download">[https://libgen.me/item/adv/1362509 <u>Download</u>]</div></div></div>
 +
[[Category:Slavoj Zizek Downloads]] [[Category:Slavoj Zizek:Books]] [[Category:Slavoj Zizek:Bibliography]] [[Category:Slavoj Zizek Books]]

Latest revision as of 00:53, 7 June 2019

L'islam e la modernità. Riflessioni blasfeme - Slavoj Zizek
Slavoj Zizek
Author: Slavoj Zizek
File type: epub
Publisher: Ponte alle Grazie
Year: 2015
Language: Italian
ISBN: 8868333333,9788868333331
Time Added: Wed Feb 13 2019 14:01:37 GMT+0300 (MSK)
File type: epub
Size: 1 mb
City:
Edition: 1st
Pages: 48
Id: 1362509
Time Modified: Wed Feb 13 2019 14:01:37 GMT+0300 (MSK)
Extension: epub
Bibtex: "Slavoj Zizek",
"L'islam e la modernità. Riflessioni blasfeme"
7c6e12880150b7aa696deb9ba2ac5cee-d.jpg
«Ora che siamo tutti in stato di shock in conseguenza della furia omicida che ha investito Charlie Hebdo, è il momento giusto per armarsi di coraggio e pensare». Sono queste le prime righe del libro breve e illuminante che Slavoj Zizej ha scritto immediatamente dopo la strage, a partire da un pezzo scritto per il quotidiano la Repubblica e pubblicato poi sui maggiori giornali del mondo. «Pensare significa in questo caso abbandonare il nostro autocompiacimento dei progressisti e ammettere che il conflitto fra la permissività liberale e il fondamentalismo è a conti fatti un falso conflitto, un circolo vizioso che si crea fra due poli che si generano e si presuppongo- no l'un l'altro»: è questa una delle principali conclusioni, ma nella seconda parte del libro Zizek affronta alcuni dei temi fondamentali dell'Islam radicale, e in specie della condizione femminile, con gli strumenti affilatissimi della psicoanalisi, tentando una comprensione inedita e profonda di alcuni dei suoi dogmi principali.